Archivio per luglio, 2009

Come la luna questa notte sia sopra noi giunta, ci porremo in via

Posted in Strade inventate with tags , , , , , , , , on luglio 20, 2009 by guatantavara

Gli è ver che ti bisogna altro viaggio
far meco, e tutta abbandonar la terra.
Nel cerchio de la luna a menar t’aggio,
che dei pianeti a noi più prossima erra,
perché la medicina che può saggio
rendere Orlando, là dentro si serra.
Come la luna questa notte sia
sopra noi giunta, ci porremo in via.

When the Sun dies (solar eclipse in 1999)

Melancholy #2

Dedicated To The Moon #4

Dedicated To The Moon #1

Dedicated To The Moon #2

Dedicated To The Moon #3

Lights  and Moonshadows

Poteva mancare oggi – 20 luglio 2009 – la luna lungo Guatan Tavara?

Il più bel simbolo per chi nulla tema della follia

l’unico spicchio di mondo che riesci a guardare quando sei da solo

Alone #1

Alone #2

Spicchio

Tre quarti

Annunci

…ti voglio raccontare un viaggio

Posted in I nostri viaggi, Italia with tags , , , , , , on luglio 17, 2009 by guatantavara

…ti voglio raccontare un viaggio.
Un viaggio che comincia quando le scie di mare sconosciuti
accompagnano il mondo alla notte

scie

e se ne va all’incontrario

scie3

scie2

per finire quando quello stesso mare ritrova il suo mondo all’alba

scie4

E tutto comincia con luci d’altri mondi, così lontane che non sai
se vanno o se vengono

lucilontane

è come se fossero colate d’oro, più profonde del pensiero che precede l’abbandono

oro

quel qualcosa che assomiglia al cammino dentro la notte deserta

notturno1

che si inerpica dove nemmeno la paura della solitudine si addentra

notturno2

a salire scale che portano alla parte del mondo che è di nessuno e da nessuna parte va

scale

a sognare i luoghi della pace dell’esserci

pace

ma è solo un sogno e oltre non c’è nulla,
solo il notturno verso dell’andare via per strade così strette da non lasciar passare neanche il cuore

notturno3

se il cuore si scorda di esistere

notturno4

e si perde, là dove tutto era cominciato. Tra la schiuma dei giorni

schiuma2

sospesa tra la speranza di restare per sempre accarezzata dal resto del mare,

schiuma

e la necessità di andare a morire a riva

scie5

e non resta più che andare via in volo.
Via senza mai più voltarsi indietro

in volo